LA TRADIZIONE INCONTRA LA MODERNITÀ

LA TRADIZIONE INCONTRA LA MODERNITÀ

Edifici d’epoca ridefiniti.

Altre immagini:
  • Casa della lettura - Madrid

    Casa della lettura - Madrid

NUOVA VITA TRA VECCHI MURI

Non sono solo gli ambientalisti gli unici desiderosi di trovare e conservare il nostro patrimonio architettonico. Anche molti privati sono ben consapevoli dell’aspetto simbolico e del fascino di antichi edifici. La tendenza mondiale verso l’urbanizzazione sta aumentando anche la domanda di ristrutturazioni e riconversioni nei paesi industrializzati. Gli edifici storici attualmente stanno subendo sensibili riconversioni e architetture straordinarie sono realizzate in strutture ordinarie.  
Durante il processo di ristrutturazione, gli edifici sono adeguati a soddisfare le aspettative attuali in termini di accessibilità, efficienza energetica e sostenibilità. Ciò richiede l'utilizzo di materiali da costruzione non inquinanti, tecnologie all’avanguardia come il sistema di gestione DORMA TMS e soluzioni progettuali flessibili e user-friendly.

VALORE AGGIUNTO ATTRAVERSO IL CONTRASTO

I progetti dalle architetture più spettacolari non necessariamente partono da terreni vergini o lotti liberi nelle città. Spesso sono realizzati tra le mura esistenti di edifici storici. Il fascino particolare nasce proprio dalla fusione di architetture contrastanti, mantenendo l’autenticità dell’edificio.


PERIODO DI CAMBIAMENTO A SINGAPORE

Due edifici che risalgono ai tempi dell’Impero Britannico – il Municipio e la Corte Suprema – sono stati completamente ristrutturati per creare la nuova Singapore National Gallery, un complesso che combina una ricca storia ad ispirazioni contemporanee. Una struttura estremamente leggera di vetro e acciaio progettata dallo studioMilou architecture unirà i due edifici. Oltre alle classiche colonne in stile corinzio, sta prendendo forma un design di interni estremamente moderno. Porte automatiche DORMA scorrevoli e a battente - ED 200 e ES 200 – garantiranno il corretto flusso di visitatori anche nei giorni più affollati. L’apertura è programmata per Novembre 2015.

MAISON DE LA RADIO

La ristrutturazione della Maison de la Radio a Parigi è iniziata nel 2010 – e sembra che necessiti ancora di qualche anno. Durante i lavori, comunque, l’edificio è operativo. Il progetto dello studio AS.Architecture rispetta e rivoluziona al tempo stesso il concetto originale della struttura. La torre centrale ora è circondata da un ampio atrio da cui dipartono corridoi vetrati che portano all’edificio circolare. Alla fine del 2014, l’inaugurazione del nuovo auditorium fu celebrato con l’organizzazione di concerti. Nell’intero complesso e nell’auditorium sono stati installati i chiudiporta DORMA TS 91, TS 92 e TS 93.

DI TENDENZA E CARISMATICI. HOTEL DI DESIGN

L’hotel Eburon a Tongeren, Belgio era originariamente una locanda per i pellegrini in cammino verso Santiago de Compostela in Spagna. All’interno dei muri originali dell’edificio, gli ospiti di oggi sono accolti da un concept grafico generale definito da un forte accento di colore. All’ingresso gli architetti hanno posizionato un cubo di vetro dove l’ingresso automatico è garantito all’esterno dall’azionamento per porte a battente ED 200 e all’interno da porte scorrevoli.

IL MACELLO DIVENTA CENTRO CULTURALE

Il giovane studio di architettura spagnolo Ensamble Studio ha trasformato il macello centrale di Madrid, edificio ultracentenario, in un impressionante complesso culturale. Al suo centro vi è la "Casa del Lector," o Casa del Lettore.  I progettisti hanno creato spazi individuali di tranquillità, mantenendo il fascino dei vecchi edifici industriali. La tecnologia impiegata è prevalentemente non invasiva, grazie ai chiudiporta a pavimento di DORMA.